domenica 18 marzo 2007

Capitolo XIX: E' arrivata la robbba


Niente paura il post è pulito, non parliamo di simpatica piantina con foglie pentilobi, altrimenti avrei dovuto temere la perquisizione dell'appartamento da parte degli abitanti della macchina con vetri scuri che ormai dimora davanti casa nostra da settimane. Attendono solo questo ... Grazie Gigi. Parlo invece dei miei vestiti: dopo esattamente 10 settimane da quando sono negli Stati Uniti l'agenzia che ha curato la mia relocation ha pensato bene di porre fine alle pene mie, della mia lavatrice e delle persone che spesso vedevano i vestiti uscire di casa da soli. Allora per chi non lo sapesse l'agenzia governatica per cui lavoro mi ha dato come benefit iniziale la possibilità di portare in America fino a 9000 Kg pagati...cioè pensavano loro al trasloco come spesa. 9000 Kg sono un quantitativo enorme ... in pratica un appartamento. Le mie esigenze erano semplicemente per i miei libri e notebooks di lavoro e per i miei vestiti: tanto per restare larghi, penso che il tutto potesse pesare 150 Kg (quanto pesa la cultura).
Quindi parto il 4 Gennaio soltanto con la valigia dell'immigrato e lasciando tutta la mia roba a casa (oltre che ogni speranza...o voi che entrate) ben curata da mamma e papà. Arrivo a Pittsburgh nella speranza di essere raggiunto nel giro di una settimana dai vestiti; ed invece vengo a sapere (ma come non lo sapevi) che le mie scatole sarebbero state spedite via camion prima (destinazione Anversa) via nave poi (destinazione Baltimora) via camion nuovamente (destinazione Pittsburgh) ... tempo stimato per il tutto 8-9 settimane.
Ed effettivamente 8 settimane sono state, precisi anche se un poco deboli nelle informazioni quando avrebbero dovuto. Nel frattempo la lavatrice ha lavorato a ritmo quasi settimanale e mi sono reso conto di come si possa serenamente vivere anche con tre paia di pantaloni e due maglioni e qualche camicia ....basta fare un po' di attenzione !! In ogni caso adesso la robbbba è arrivata e me la godo un poco anche tutti i vostri ricordini: libri di cucina, magliette varie e piccole cose.
Grazie: come sempre rinnovo l'invito a venirmi a trovare quando trovate il tempo e qualche soldino !!! Adesso il tempo sta migliorando e si prospetta una splendida primavera.

a presto Lele

5 commenti:

Anonimo ha detto...

in quanto operatore del campo, ritieniti fortunato che non ti abbiano perso nulla, almeno spero... un abbraccio
PS amichevole col vercelli, lanciatore partente avversario: gallinaro...
jack

Emanuele Cauda ha detto...

Le scatole erano integre, chiuse e c'era tutto. Adesso mi hanno appena mandato un modulo per il feedback e li amazzo un pochettino !!

PS. Ma c'era quel ragazzo bravo a San Remo che riceveva...non aveva la patente ma sapeva cucinare....mi scappa il nome...non e' che vi interessa ???

Anonimo ha detto...

kazzo lele,sono nel pacifico da più di un mese e non mi hai ancora scritto 2 righe!!!!
cmq tutto bene, sono già innamorata di questo popolo e capisco sempre più l'intreccio identità-politica-economia
se vuoi saperne di più scrivi o aspetta la mia tesi!!!bacio mari

Alessandra ha detto...

ciao lele, robba a parte... quanti anni starai in Ammmmmmerica?
il tuo contratto è a tempo indeterminato o sei un co.co.pro?
baci dalla mamma degenere sandra... che torna a lavorare il 2 aprile (che "magun")...
by the way... per la serie "buono giusto pulito"... l'associazione dove lavoro - che si picca di salvare i contadini del terzo mondo - si è comportata come la peggio aziendina familiare del nord est.
"date le tue limitazioni di disponibilità e di orari non sei più la coordinaatrice dell'ufficio"...
che bella inculata equa e solidale, vero Lele!
ps. è una storia lunga e dolorosa.magari se mi dai la tua mail te la racconto meglio...

Valter ha detto...

Caro Emanuele visto l'avanzo di kg dal benefit se vuoi ( dato che alla spedizione ci pensa tutto l'Agenzia) ti posso spedire 8850 kg di BUONE PIZZE (naturalmente Italiane non imitazioni Americane ) ....... Ciao Valter e buona continuazione