sabato 10 marzo 2007

Capitolo XVIII: L'agognata patente


Cari miei bei giovani, io per voi studio !!! (riferimento che qualcuno coglierà al volo)
Ho ricevuto un pò di lamentele circa la mia lentezza nell'aggiornare il blog...avete ragione il tempo è quello che è, voi avete i miei pensieri ma pian piano mi sto costruendo una rete di conoscenze, amici vari anche qui con cui passo il tempo libero durante il weekend. Queste persone, italiani e non mi fanno sentire sicuramente un po meno lontano dall Italia e saranno protagonisti di un futuro post.
Ma questo post è tutto dedicato a lei, l'agognata patente e l'agognata macchina. Come vedete carta canta (o the prove is in the pudding) come dicono qui e la patente l'ho presa davvero.
Antefatto: perchè ho dovuto prendere la patente della Pennsylvania (ogni stato ha sue leggi sulle patenti di guida e modalità dell'esame) avendo io 12 anni ormai di patente italiana ????
La risposta è semplice: se non hai la patente non puoi stipulare un contratto di assicurazione (o lo puoi fare con polizze molto molto costose) e quindi sei senza macchina.
Il costo per avere la patente è davvero irrisorio: 30 $.
La burocrazia per ottenerla però è stata enorme: ho dovuto portare (e quindi ricercare) un documento che attestasse la mia residenza (quindi contratto d'affitto) un documento che attestasse la mia assuzione (lettera del capo che si sbellicava nel scriverla) il mio passaporto, il documento del ministero della difesa americana che attestava che avevano rilasciato il mio visto lavorativo.....mancava in pratica solo la lettera del Papa.
Raccimolato il tutto vado a fare l'esame di teoria: 18 domande discretamente facili da rispondere attraverso un touch screen ad un PC. Vi assicuro che psicologicamente dover premere per rispondere (l'accendiamo) da una certa fifa. Tutto bene.
A quel punto avevo il nostro foglio rosa con il quale potevo imparare a guidare all'americana (addormentandosi in pratica al volante) ed andare al test di pratica. Prenoto il test, tutto tramite internet e mi presento la prima volta con la macchina di un amico (la macchina la porta l'esaminando): niente da fare,l'esame non si può fare perchè la macchina non aveva la revisione per le emissioni per il 2007. Io ringrazio il mio amico, penso che io lavoro per le emissioni e pronoto di nuovo un nuovo test cambiando macchina.
In una prima settimana di primavera io scelgo di fare l'esame a 20 miglia di distanza (circa 40 Km) dopo una nevicata di 15 cm ....condizioni perfette. L'esame dura esattamente 5 minuti di orologio: parcheggio all'interno di una zona del mall, verifica che mi fermo circa 3 secondi ad ogni stop come ogni buon americano fa e ritorno alla base. Due ore di viaggio (andata e ritorno) per un esame da 5 minuti....me lo sono meritata !!!! Soprattutto dopo due mesi che vado a piedi o in bus !
Adesso ho iniziato la ricerca della macchina...ma ho qualcosa al caldo: una Ford focus di un immigrato russo che la vende per un suo amico tornato in patria; tale suo amico aveva pensato bene di mettere lo scarico con dimensioni doppie rendendo l'accellerata degna di uno shuttle!! Vedremo

6 commenti:

Anonimo ha detto...

voglio al più presto una tuo foto in macchina o un tuo filmato su youtube con un inseguimento all'americana con sparatoria.. non restisto...
PS: amichevole col novare 5-5, sacco-portigliotti e spataro... mancava solo capuozzo ma sappiamo dov'è... un abbraccio
jack

Anonimo ha detto...

Complimenti!
Ma ti hanno rilasciato la patente anche con questo barbone?

Elisa

Emanuele Cauda ha detto...

Ovviamente !!! Era un immigrato l'esaminatore. In ogni caso il pomeriggio sono andato da Harry, il mio barbier a farmelo tagliare. Lui aveva fretta perche doveva uscire con la girlfriend e quindi ha fatto un po' un casino. Ma solo 1 $ il costo.

P.S. Ale: ma Baleno dove l'hanno messo ?? e voi avevate anche Miressei

Fabio ha detto...

Lele,

comprati una bella macchina da tamarro cosi' ti senti piu' a casa ;)


Fabio

Anonimo ha detto...

Lele,
effettivamente con quella barba... la foto è perfetta per vederla passare ad un TG che parla di dirottamenti... (si vabbè parlo io, però la tua è più lunga!)

e poi Emanuele GIUSEPPE? ho dovuto aspettare 30 anni per sapere questa grande verità... io di nomi ne ho tre - ma 2 sono in incognito -

A presto
Paolo

PS: ho le foto di Seba con il cappello dei Pitt, te le mando per mail o meglio via skype?

Valter ha detto...

Bravo Emanuele .... ho letto tutte le tue avventure ... continua così sei un grande un in bocca al lupo
Valter (Cuneo Italy)
ti ho inserito sul mio msn messenger ( wafer1969@libero.it ) ciaooo a presto