domenica 15 febbraio 2009

Capitolo CXV: Aggiornamenti sparsi


Eccomi a voi. La domenica ed il weekend giungono al termine, lo spezzatino è sul fuoco ed attende la sua compagna polenta, fuori nevischia un poco e c'è musica country alla radio. Quale migliore momento per aggiornarvi di un po' di cose.
Partiamo dalle più importanti: Fra sta bene, è in gran forma, il suo lavoro all'università va avanti a gonfie vele ... così a casa è sempre carina e gentile !!!
La Teresina cresce che è un piacere. Ha appena spazzolato un piatto di crema di patate e prosciutto con sommo spiacere dei suoi genitori che l'avrebbero assaggiato con un certo gusto. Dorme sempre alla grande di notte, ma di giorno è un tornado ... non si ferma mai. Vince a mani basse il premio per bimba allucinata dell'anno per i suoi occhioni enormi !
Passiamo alla nuova macchina e alla fine del suo rodaggio. La Prius si è dimostrata all'altezza dell' inverno di Pittsburgh, o almeno finora è stato così. Consuma la metà della vecchia Elanctra (che era gia ben più economica di tutti i vari SUV, Truck ...etc etc), è stabile sul ghiaccio, confortevole dentro. Persino i miei colleghi ultra mega Pennsylvania, e chi conosce sa, iniziano ad invidiarmela. Certo quando è tutta ghiacciata la mattina, non si può sperare di avere un motore caldo per sciogliere il ghiaccio e si va di santo olio di gomito....ma è davvero l'unico aspetto negativo.
Ma so bene che tutti state aspettando notizie del mio corso di fotografia.....ed io non posso negarvele.
Il corso va a gonfie vele. Essendo un corso universitario sono ovviamente il nonno tra gli studenti, i quali si chiedono perchè non mi sono rivolto all'università della terza età, ma ci sono alcune persone interessanti. Ogni settimana ho un progetto da portare avanti: qualità della luce, profondità di campo, tempo di esposizione, riflessi....non è facile ogni settimana scattare foto con un solo tema ma è sicuramente utile per pensare al concetto di fotografia. Il nostro maestro ci aiuta ad evitare di rimanere intrappolati nei soliti concetti di foto ma invece di sperimentare (vedi foto che ho postato...è una foto con un tempo di esposizione di tre anni per testimoniare la ristrutturazione del nuovo Moma a New York)
Devo poi ammettere che sviluppare il proprio negativo, ma ancor più vedere una propria foto comparire nella bacinella piena di soluzione chimica è una sensazione molto bella. C'è magia, mistero per il risultato, mille modi per migliorare la fotografia etc etc.
Bene amici miei....Lo spezzatino è pronto, la polenta (quella istantanea stasera) va preparata e Teresa si è addormentata. La neve fuori scende ancora
Un abbraccio
Lele

6 commenti:

margherita ha detto...

Teresa cresce un sacco muovetevi a riportarcela in Italia!
mentre voi eravate alle prese con la polenta io ero al mare in barca a vela... freddino per carità ma c'è la primavera in arrivo
Un bacio a tutti e tre e agli amici pittsburghesi

Anonimo ha detto...

Che di re fenomeno, mentre voi vedete la vostra piccola crescere, quì vediamo altri bimbi allungarsi e mostrare facce allucinate. Aspetto di vedere la piccola per capire che ha preso sicuramente dalla mamma.
Nel frattempo le cose si evolvoo e le cose da raccontare sono tante, chissà che la prossima volta ci siano grandi novità........
il morto

Anja ha detto...

ah, che invidia, il corso di fotografia...

Santiballor ha detto...

che bel quadretto!
bravi portate un po' di Italia in USA, vi aspettiamo tutti con ansia!
un abbraccio
jack

Emanuele Cauda ha detto...

MArghe: che dire....cerchiamo di fare quel che si può. Di sicuro a Maggio siamo in Italia.

Luca: per ora siamo rosi dalla curiosità

Anja: e pensare che ti invidiamo noi per essere andata in Colorado

Jack: ma lo sprint training ???

Alessandro ha detto...

Ciao Lele! La foto in B/N è qualcosa di stupendo. Per le tue foto usi pellicole particolari? Numero di ASA? Vabbè non tedio oltre questo spazio, ci sentiamo per email. Un saluto a tutti gli italo-pittsburghesi, Alessandro
PS: Il progetto clam chowder sta subendo dei ritardi..a presto gli aggiornamenti