sabato 27 gennaio 2007

Capitolo X: Reno

Stare a Reno per tre giorni è qualcosa di incredibile, ma vivere tre giorni in un hotel-città-casinò per un workshop penso sia qualcosa di ancora più incredibile.

Allora il workshop è andato bene: la gente che lavora per le miniere, dalle agenzie governative come la mia, ai proprietari delle miniere, alle aziende che ci gravitano attorno è tutta gente molto alla mano, pochissimo costruita e quindi mi sono trovato bene ed ho conosciuto un sacco di persone.

Ma l’esperienza dell’hotel Circus Circus di Reno, Nevada, è stata qualcosa di unico: in pratica potresti stare chiuso qui dentro per settimane intere senza avere la necessità di uscire, vivendo in tre hotel Circus Circus Silver Legacy e El Dorado uniti da il Paese dei Balocchi. Ci sono ristoranti di tutti i tipi, italiani, giapponesi, tailandesi, americani, negozi di souvenir, sale riunioni, sale congressi, sale fitness, gelaterie, Luna Park ma soprattutto Casinò dappertutto: praticamente ci sono slot machine gia all’aeroporto e poi dappertutto per la città.

Ma non ci sono solo slot machine: ci sono tavoli per il black jack, per i dadi, per la roulette, per il poker, per il black jack giapponese e poi il KENO. Il Keno è una specie di tombola in cui tu compri i numeri e poi speri che qualche combinazione esca: ovviamente se ti annoi di stare nella sala aspettando la fine della partita/e puoi seguire la tua sorte comodamente seduto nella tua stanza e accendere la televisione sul canale giusto.

Le camere: enormi, due letti matrimoniali per una doppia, con televisione, playstation ma senza prese per la corrente (a chi serve …stanno tutti nelle sale giochi) e con il check-out fissato fino alle 6.00 pm per permettere ai giocatori di notte fonda di riposarsi prima della partenza.

Oltre a questo la città nel pieno del deserto del Nevada e vicina a Sierra Nevada, sede di un Olimpiade Invernale un po di anni fa, offre veramente poco, sempre che non vi venga in mente di sposarvi: esistono le cappelle come negozi piene di vestiti da sposi, di fotografi e di sale di matrimonio dove in mezzora vi legate per la vita…..unbelieveble.

In giro si vedono cowboys con cappelloni, stivaloni e baffoni, si trovano coppie distrutte per aver perso migliaia di dollari e si trovano ricconi sfondati e anzianotti accompagnati da ventenni…..come da copione.

Ma se non giochi, non ti sposi ….vi assicuro che un giorno è sufficiente per stare in questo Paese dei Balocchi per Pinocchio moderni.

Domani per fortuna torno nella mia Pittsburgh

Lele

8 commenti:

Luis ha detto...

Ma non hai scritto quanto hai perso, vecchia volpe !!!

Anonimo ha detto...

Ma se non hai giocato ti sei sposato senza dirci niente?
Il Morto

Anonimo ha detto...

sono d'accordo con te . Quando verrò in America niente Reno .
Germana

Luis ha detto...

A proposito, hai appeso in cameretta i 20 Euro ?

Elisa Finiguerra ha detto...

Cavoli Lele....sembra che stai dall'altra parte del mondo! E l'ho detto come modo di dire e invece poi è vero...!
Mannaggia..il Nevada..tutto sembra possibile e sfavillante e nello stesso tempo parecchio triste!
Mi piace un sacco il tuo blog..sembra di starti a guardare mentre reciti in un film: il casinò, le suite d'albergo, la tua camera a Pittsburgh, le posate inesistenti e le 1000 modalità per cucinare una bistecca..unbeliveble!
Pensa che quando Enri ha letto il tuo blog ha subito cercato su internet quanto costerebbe un viaggio fino a lì..ah ah!!

Buona continuazione!! A presto, Elisa

Anonimo ha detto...

un workshop sui minatori in un albergo-casino?
solo in America si poteva fare!!!
... ma il Lele Diesel del GFS come me lo colloco tra le slot machines lontano dal suo cioccolato del commercio equo?
lele continua così... che l'America attraverso i tuoi occhi è meglio di quella di Zucconi su Repubblica delle Donne!

tante belle cose da "mamma" sandra ...
...che ha appena meso a letto il pupazzo Carletto (stasera prima fase svezzamento avanzato con pappa di pastina e trota al cartoccio...)

Anonimo ha detto...

scusa. Ma a Sierra Nevada non han fatto un Mondiale di sci alcuni anni fa (2004?)?e non era Sierra Nevada in Spagna?

Anonimo ha detto...

The Sierra Nevada (Spanish for "Snowy Range") is a mountain range that is almost entirely in the eastern portion of the U.S. state of California. The range is also known as The Sierra and The Sierras.
Da wiikipedia.
C'e anche una Sierra Nevada in Spagna e mi sa che i Mondiali di Sci sono stati li. Errore
Lele